• Tatiana

Elemento Fuoco: Gioia di Vivere


Decluttering, #10giorno

L'elemento del Fuoco è il sentimento della gioia dentro di noi. E' la bellezza di essere se stessi, di mostrarsi per quello che si è, di sentirsi realizzati, creativi, espressivi e di prendersi meno sul serio, con leggerezza ed autoironia. E' il diritto che diamo a noi stessi di essere felici, di avere relazioni felici, di avere un lavoro in cui siamo felici, di progettare e fare quello che ci rende felici.

E' il diritto di nascita, concessoci dalle legge universali della terra che sancisce che un essere umano ha bisogno di essere prima felice per sè per poter dare agli altri; ha bisogno da adulto di pensare, accudire, generosamente esserci per se stesso, prima di considerare gli altri. Abbiamo il diritto e la responsabilità di amare noi stessi, e da questo amore apprendere come amare gli altri. Abbiamo il dovere di scegliere il piacere. Che bello!

Tutte queste possibilità sono il campo di scoperta che abbiamo tra i 4 e i 6 anni. In quel frangente di vita, può accadere che invece di avere avuto degli adulti che ci hanno indicato il sentiero della nostra realizzazione, essi stessi sono stati portavoce di messaggi, a loro volta, ereditati di svalutazione, e costrittivi.

Ad esempio potremmo aver imparato che l'amore e la vicinanza sono un rischio ed è preferibile la solitudine; che meglio essere indifferenti e distaccati per non soffrire e provare dolore; che le relazioni fanno soffrire; che le persone tradiscono e che bisogna prima pensare agli altri (soprattutto le donne) e poi a se stessi. Che cercare il piacere prima di aver esaudito tutti i propri doveri e a volte anche quelli degli altri, è un atteggiamento irresponsabile e immaturo. Se abbiamo imparato a farci piccoli, a stare in silenzio, a non esprimere a gran voce le nostre idee, se qualcuno ha ritenuto che i sogni sono solo castelli in aria e dobbiamo pensare alle cose "serie" e "realistiche" e "accettabili" allora forse oggi, da adulti abbiamo il freno inserito ogni volta che vogliamo esprimerci, prenderci del tempo per noi stessi, fare ciò che amiamo e settare dei confini per gli altri.

In percorso di deliberazione dei vincoli e dei messaggi limitanti siamo qui a lasciare andare questi insegnamenti e a trovare dentro di noi la verità.

Cosa ci rende felici?

Cosa ci piace fare?

Quando abbiamo voglia di prendere tempo e spazio per noi, sappiamo dire di no, sappiamo confrontarci con il senso di colpa che la società ci ha trasmesso?

Possiamo divertirci e liberare la nostra creatività o sentiamo le proibizioni e le critiche che fanno resistenza e comandano dentro di noi?

Pratica: Scrivi una lettera a quel bambino che tu conosci e digli tutto quello che può fare e chiedigli quello che gli piace fare. Ascolta la sua gioia.

Talvolta quel bambino aveva bisogno dell'appoggio dei grandi per rendere manifesta la sua volontà.

Oggi invece quella possibilità è nelle tue mani.

Quando ti affiora il pensiero "Io Non Posso", trascrivi il pensiero in "Io voglio..."

Non soffermarti sulla impossibilità che è spesso irreale, bugia della mente, ma ripeti come un mantra, Io Voglio, e attendi.

Arriveranno sensi di colpa, rimorsi, paure, titubanze, fragilità, timidezza e ben altro. Invitali a sedersi per un the nel tuo cuore. Riscalda queste parti di te che si sentono piccoli e si svalutano, non riconoscono il proprio valore e non sentono il diritto di essere.

Dicendo non posso, quali parti di te stai alimentando? La pigrizia? La timidezza? La Paura? Sta convalidando i messaggi ricevuti dai genitori o dalla famiglia nell'infanzia? Hai bisogno di sentirti piccolo per rimanere la sicuro, nella tua zona di comfort?

Da una sorgente c'è abbondanza per tutti; se la sorgente è secca, nessuno potrà goderne.

Fai scorrere il flusso della gioia nelle tue vene, nel tuo corpo, avvolgiti in un mantello di allegria e autoironia e sorridi nel tuo cuore. Abbracciati e riscalda il bambino e l'adulto che convivono in te.

Hanno grandi progetti da realizzare; e insieme lo possono fare.

Scrivi una lista di cose che vuoi fare, che ti piacciono e segnale nel tuo calendario settimanale.

Prendi un accordo concreto con te stesso:

Ad esempio:

Ogni mercoledi a pausa pranzo, scelgo di pranzare in un giardino, o parco, o semplicemente all'aria aperta per sentire il sole, il vento, sul mio viso;

Quando vado a fare la spesa, ascolto quello che voglio davvero, e lo compro con consapevolezza;

Se qualcuno mi invita ad un incontro, cena, cinema...mi chiedo cosa voglio davvero...e seguo il mio istinto;

Mi iscrivo ad un corso per apprendere qualcosa che da tempo desidero approfondire;

Dedico una settimana alla mia famiglia, in un resort in montagna a luglio...

Lascia scorrere le possibilità; tienile come un filo di un aquilone e lascia che la vita ti risponda. La vita stende un tappeto rosso a chi chiede ciò che è buono per sé e per coloro che ha nel cuore.

CREARE - DIVERTIMENTO - GIOCA - SORRIDERE - CORRERE - AMORE - VITA - PIACERE - LIBERTA' - ENTUSIASMO - CALORE - AFFETTO - INTIMITA'

....

L'ESSENZA DEL FUOCO CREATORE...

#deliberare #decluterring #crescita #volere #bambinointeriore #gioia

52 visualizzazioni

blog, articoli e risorse

meditare con la natura...immagini & parole

seguimi
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale

Tel +393402291896

Partita Iva: 04608220267

audio, letture & meditazioni

Ascoltare la musica