• Tatiana

E tu, Viaggiatore, dove vai? Segui la mappa dell'Amore o della Paura?

Aggiornato il: apr 21


"Tutte le iniziative intraprese dagli esseri umani si fondano sull’amore o sulla paura, e non soltanto quelle che riguardano i rapporti affettivi. Le decisioni riguardanti gli affari, l’industria, la politica, la religione, l’educazione dei giovani, l’ordine sociale della nazione, le mete economiche della società, le scelte in cui sono coinvolte le guerre, la pace, l’attacco, la difesa, le aggressioni, la sottomissione; le decisioni in merito ad agognare o a rinunciare, a serbare o a condividere, a unire o a separare.. Ognuna delle libere scelte che decidiate di fare si sviluppa da uno dei due unici possibili pensieri che esistano: un pensiero di amore o un pensiero di paura: La paura è l’energia che costringe, rinchiude, trattiene, trasforma, nasconde, accaparra, danneggia. L’amore è l’energia che espande, apre, esprime, sopporta, rivela, condivide, risana. La paura avvolge i vostri corpi con abiti, l’amore ci consente di starcene nudi. La paura si avvinghia e si aggrappa a tutto quello che abbiamo, l’amore distribuisce tutto quanto possediamo. La paura tiene costretti, l’amore tiene stretti. La paura afferra, l’amore lascia liberi. La paura affligge, l’amore consola. La paura guasta, l’amore migliora. Ogni pensiero umano, ogni parola e ogni azione si fondano sull’uno o sull’altro di questi sentimenti. Non avete scelta a tale proposito, poiché non esiste nient’altro tra cui scegliere. Ma avete la possibilità di decidere a quale dei due rivolgervi.

Neal Donald Walsch (Conversazioni con Dio – un dialogo fuori del comune

(1° volume Pag. 22) di )

Scegliere comporta una sfida con se stessi: riconoscere qual è la via dell'Amore e qual'è quella della Paura è già un grande passo. Vedere ile frecce dei cartelli dove non c'è segnaletica, sapere di essere ad un bivio. Punto. Fermarsi, Respirare. Ascoltare. Scegliere. Avanzare.

Ma se a quel bivio non ti decidi mai, se pensi e ripensi e ripensi ancora a cosa sarebbe meglio, a come sarebbe, a cosa perdi se scegli una cosa o l'altra, se pensi di non scegliere affatto per poter stare con sue piedi in una scarpa, allora vedi, non ti stai dando la possibilità di continuare il viaggio, di esplorare, conoscere, percepire e riconoscere, stai perdendo lo disvelarsi della vita, ma dato che la vita si rivela a prescindere, stai guardando un film senza esserne protagonista.

E quando si esita a lungo, la scelta comunque rimane una possibilità, se si vuole essere registi della propria vita.

Scegliere l'Amore è non avere il controllo su tutto,

ma avere un viaggio meraviglioso assicurato.

La meraviglia è un biglietto di sola andata; non è indicato il ritorno.

Il biglietto è disponibile on-line ( per chi è sveglio s'intende) nel web della vita: quando apro gli occhi alla bellezza, apro il mio cuore affinchè questa bellezza diventi parte di me, quando lascio che questa bellezza mi dipinga i pensieri, allora ricevo un biglietto omaggio da spendere in ogni dove.

Senza eccezione alcuna.

One way.

E' la tua Via.

Se hai difficoltà a scegliere nella vita di tutti i giorni, segui le seguenti righe dove descrivo alcuni rimedi preziosi per sensibilizzare la facoltà di dire si o no a ciò che ci presenta davanti e per dire Si a ciò che ancora non c'è e per il quale il sentiero dovremmo crearcelo noi.

Schleranthus, è il fiore della scelta nella dualità. Prendo questo o quello? E se prendo l'uno, perdo l'altro? Ci aiuta a rispondere alla Vita, in tempo, in armonia con ciò che di bello vuole atterrare nelle nostre braccia, con le sfide che ci aiuteranno a crescere e ad ampliare le nostre ali.

Pine, l'albero sempreverde...è un'essenza floreale che ci dona la pace perchè dissolve quel senso di colpa fiero e spinoso che ci lascia l'amaro in bocca ad ogni passo, che ci fa entrare in punta di piedi nelle cose e ci fa sentire che in qualche modo abbiamo mancato di qualcosa. E invece no. Viviamo a pieni polmoni, assaporiamo l'esperienza in tutta la sua molteplice espressione di vita. Siamo fieri delle nostre scelte come co-creatori di un cammino che appartiene solo e solo a Noi Stessi...

Wild Oat, se non conosco il compito della mia Anima in questo momento, mi aiuta a planare su un interesse, un progetto, una facoltà dell'animo perchè io possa crescere misurandomi profondamente con un'esperienza. Se invece mi poso di fiore in fiore senza produrre alcun nettare non potrò sentire la fragranza dei cicli che maturano e si esauriscono, la passione che alimenta i progetti portati a termine, la soddisfazione e lo svolgersi delle cose.

Se non sappiamo dove mettere radici, tra mille sfumature, Wild Oat ci affila l'olfatto per annusare la via. Il sentiero da percorrere e da annusare passo dopo passo, riconoscendone le impronte.

Honeysuckle, è un fiore a trombetta che suona al tramonto e al mattino. Ha a che fare con la malinconia che possiamo provare per aver lasciato qualcosa o qualcuno per qualcos'altro. E questo fiore magico ci ricorda che il profumo del tramonto, è incantevole tanto quanto il profumo dell'alba, e se avremo il coraggio di aspettare l'aurora, attraversando la notte, lo sentiremo.

Mimulus, se hai bisogno di muovere quel passo verso il Si o il No che la Vita ti chiede di dire senza darti le coordinate del successo, dei prossimi passi, ma forse eventualmente solo della meta. E' quel passo che ci muove verso ciò che amiamo, è un'azione, il coraggio (core-agio) fatta con il cuore.

La vita di solito ci invia qualche bocconcino saporito perchè possiamo abboccare l'amo e cosi farci trasportare nella direzione dei nostri sogni.

Se invece sei nella fase ovattata, in cui non senti più, -nulla-, Wild Rose ridona i colori alla vita di fronte ai quali non potrai sottrarti e avrai voglia di seguire la scia dei tuoi orizzonti, prendere lo zaino e partire, in cammino sul sentiero della tua Vita.

"Fate che il vostro spirito avventuroso vi porti sempre ad andare avanti per scoprire il mondo che vi circonda con le sue stranezze e le sue meraviglie. Scoprirlo significherà, per voi, amarlo."

Kahlil Gibran

Buona Scelta!!

Se vuoi raccontarmi delle tue scelte, o delle difficoltà al bivio,per conoscere meglio come utilizzare i rimedi floreali o per condividere i tuoi pensieri sul testo, scrivimi ad artienatura@gmail.com oppure commenta qui sotto alla fine della pagina.

#viaggio #scegliere #fioridibach #poesia

28 visualizzazioni

blog, articoli e risorse

meditare con la natura...immagini & parole

seguimi
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale

Tel +393402291896

Partita Iva: 04608220267

audio, letture & meditazioni

Ascoltare la musica